LEGA PER L'ITALIA


contatore
Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione

Caro amico, cara amica, per secoli il nostro Paese è stato diviso e frazionato in stati e staterelli fino a quando non iniziò a nascere l’idea di repubblica. Sono 150 anni di storia seguiti a tante sconfitte e poche vittorie, la figura di Mazzini a cavallo del centocinquatenario dell’Unità d’Italia ha riavuto una considerevole ribalta. E’ inevitabile che un paese, quando non trova esempi nel presente, riscopra quelli del suo passato. Mazzini era un mediatore che si poneva obbiettivi raggiungibili. Mazzini ha scritto i doveri dell’uomo, a noi toccherà l’arduo compito di scrivere i doveri di tutti gli Italiani. Il Paese che ha festeggiato 150 anni dell’Unita d’Italia con fierezza e orgoglio è il Paese che affronta le mille emergenze quotidiane, in cui siamo immersi, senza perdersi d’animo, è il Paese che non ha paura di cambiare, competere, di crescere, di lavorare, di volgere lo sguardo al futuro. In questi giorni stiamo assistendo, da spettatori, ad un indecoroso e inaccettabile disfacimento delle istituzioni e della responsabilità pubblica. Le voci della società civile si sono sempre più affievolite, oggi non esiste nessun Partito e nessun Movimento Politico che si interessi dei tanti e veri  problemi che affliggono gli Italiani ( le industrie, gli artigiani, i professionisti, le famiglie, i pensionati, e i giovani) ed è anche per questo che l’8 febbraio del 2013, insieme ad un gruppo di giovani ed amici, con percorsi professionali e lavorativi diversi, abbiamo deciso di creare l’associazione degli Italiani, “LEGA PER L'ITALIA”. Vogliamo creare un movimento nuovo fatto di uomini e donne liberi, per un’Italia più forte e coesa, ed è per questo che l’11 marzo del 2013 abbiamo trasformato la nostra Associazione in Movimento Politico. Decidi anche tu di fare la politica da protagonista nel tuo territorio aderendo al nostro movimento politico.      Il Presidente Nazionale        Luigi Pergamo

Torna ai contenuti | Torna al menu